Archivio | settembre, 2007

DI QUEL MARE DI MEZZO

24 Set

Nel  gioco impercettibile
delle isoipse
di quel mare di mezzo,
si insinuava algido e tronco
– e nei ventricoli stessi
del suo cuore-
un lamento lungo
come di uccello
( era certo la poiana
in predazione),
embricato forse
in un bagliore malato,
quello dei soli rossi in fuga.

Annunci

E NELL’ATTESA – VUOTA-

10 Set

Nella sua erranza le sembrava
di essere all’interno di un tamburo
percosso da un folle,
un’esile transitoria ghiandola,
un’apnea di sangue
diffratta
nell’assoluta latitanza del salvifico.
Nel dire – bianco- del silenzio
ribatteva – lei- con lapidei
florilegi argomentali,
costretta alla bellezza gelida dell’alabastro,
tra le ossa biancheggianti fra i rovi
( e nell’attesa- vuota –
che la iconostasi si aprisse)

Trame tizianatius

Dell'"insensato gioco di scrivere" o del suo male

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

Neobar

“Noi non siamo mai esistiti, la verità sono queste forme nella sommità dei cieli.” Pier Paolo Pasolini

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Eric Weiskott

Associate Professor of English at Boston College

LA PRESENZA DI ÈRATO

La presenza di Èrato vuole essere la palestra della poesia e della critica della poesia operata sul campo, un libero e democratico agone delle idee, il luogo del confronto dei gusti e delle posizioni senza alcuna preclusione verso nessuna petizione di poetica e di poesia.

Poetarum Silva

- Nie wieder Zensur in der Kunst -

frank iodice

Amare o parlare d'amore. Solo una cosa ti sarà concessa.