Archivio | agosto, 2008

L’ARRASAVA COME IL CRANIO

30 Ago

Quell’anima era solo una animuncola
( aveva fallito il suo destino, aveva)
sbandava, e fin infebbrava poi,
da una certa sua contrazione nera,
lì nell’inghiottitoio,
tra i brevissimi furiosi feticci,
e con quei pochi inesausti a torturare.
(lì ,sulla soglia del grado vuoto,
nel grande spazio nudo
e di un cielo scavo)
L’amore…
l’amore era stato una dura lezione
– e lo si era dovuto apprendere e fin da sempre-
non era che una piccola esigenza umana
al di fuori di ogni sopportazione,
e ciò che aveva carne era solo
quel silenzio della morte,
così più reale di ogni obbedienza ,
– e della disobbedienza-.
Ma i profeti senza voce
 avevano scelto di seguire
solo gli esseri inutili,
quelli che del possesso
puro abominio  sanno fare.
Ma i noviluni, tutti quei sabati
le stesse  assemblee sacre
non potevano sopportare
delitto e solennità:
non lo sapevano, dunque?
Eppure l’artiglio di ferro
dell’angelo sommerso,
li ammoniva, dal pozzo, e lei
l’abbruciavano quegli  olocausti
sempre davanti ai suoi occhi,
come si arrasava il cranio di un mostro:
aveva forse lei  un animo di poeta,
da povero assassino, dunque?
( lo dicevano, lo avevano detto)…

Annunci
Roberto R. Corsi

Di poesia e di letteratura, dal 2006. Se continua così, il contatore accessi giornalieri va in negativo, ma fa lo stesso.

Alimede

Poesia, Filosofia, Arte, Spiritualità

La dimora del tempo sospeso

Non potendo cantare il mondo che lo escluse, Reb Stein cominciò a leggerlo nel canto.

Trame tizianatius

"Dell'insensato gioco di scrivere" o del suo male

Neobar

“Noi non siamo mai esistiti, la verità sono queste forme nella sommità dei cieli.” Pier Paolo Pasolini

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Eric Weiskott

Associate Professor of English at Boston College

Poetarum Silva

- Nie wieder Zensur in der Kunst -

frank iodice

Dopo essere stati stampati, i libri dovrebbero essere messi davanti alle scuole, in quelle piccole casette di legno con le porticine anti pioggia, e i bambini e le bambine dovrebbero avere libero accesso a tutte le copie che vogliono.