Archivio | dicembre, 2008

SOLO LA FINE PREVIDE

28 Dic

In quell’orbe
da equinozio d’autunno
– nell’anno della maledizione
delle creature selvagge-

solo la fine intravide
,
l’urlo, l’impetramento:
non si era visto che sangue
nel tempo del caos,
si inciampava nei cadaveri,
e una tristezza montava,
quella medesima che nei tardi anni
l’uccisore della chimera poi consunse.
Ora guardando giù per terra
(“Ma devi chinare la testa,
solo così salverai la tua sorte”
essi avevano dogmatizzato)
cercava lei come una tomba
che-ultima a tutti-
apparve infine come un aborto.
E era un minuscolo masso erratico,
in un solo preciso geodetico punto:
e a lei
( chè essa riluttava a un dio,
offesa forse a livello ontologico)
un aerolito parve
del suo stesso pensiero fiammmante,
modellato su quegli apoftegmi
dei monaci del deserto,
una scatola chiusa
da sigillare ancora,
nell’algore freddo
di una terra sdata.


Annunci
Roberto R. Corsi

Di poesia e di letteratura, dal 2006. Se continua così, il contatore accessi giornalieri va in negativo, ma fa lo stesso.

Alimede

Poesia, Filosofia, Arte, Spiritualità

La dimora del tempo sospeso

Non potendo cantare il mondo che lo escluse, Reb Stein cominciò a leggerlo nel canto.

Trame tizianatius

"Dell'insensato gioco di scrivere" o del suo male

Neobar

“Noi non siamo mai esistiti, la verità sono queste forme nella sommità dei cieli.” Pier Paolo Pasolini

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Eric Weiskott

writer, teacher, medievalist

Poetarum Silva

- Nie wieder Zensur in der Kunst -

frank iodice

Dopo essere stati stampati, i libri dovrebbero essere messi davanti alle scuole, in quelle piccole casette di legno con le porticine anti pioggia, e i bambini e le bambine dovrebbero avere libero accesso a tutte le copie che vogliono.