LE ASCESE ERANO INTERMINABILi

24 Mar

…E arsero quei fiori di fiamma,
sembravano una cascata rossa…

Lei non temeva quella stagione,
di limo e di erba esausta sotto il sole,
con gli elicrisi che durano tanto.
E cercò il tepore impuro,
venne posseduta
( anche il cielo pareva,
sul punto di cedere)
Oltre l'amore- suo compimento-
era passato tanto tempo,
rimaneva l'elenco dei reperti,
– ogni pietra era proprio una pietra-
come quei volti a fiore di acqua degli annegati
che nessuno ritrova mai,
come le orbite di una luna morta.
E le ascese erano interminabili,
tetro quel catechismo:
una ferita vi era, beante nel petto.


 

Annunci

4 Risposte to “LE ASCESE ERANO INTERMINABILi”

  1. almerighi marzo 26, 2010 a 12:43 pm #

    eccellente

  2. DOMACCIA marzo 26, 2010 a 4:12 pm #

    Grazie tante, caro almerighi: del tuo commento sono onorata, che dici?:-))

  3. Aleteia marzo 27, 2010 a 11:10 pm #

    si alleggerisce la pesantezza del velo Dom?M_

  4. DOMACCIA marzo 28, 2010 a 9:30 am #

    vedo che a tua impressione c'è un allegerimento, cara aleteia… non saprei francamente che risponderti, se non che "questa" mi è "venuta così" :))ciao, un saluto a te che mi segui…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: