UN UNICO CIELO

14 Ago

Ma  la carne le tremò:

come fosse uscita da una casa in fiamme

 l’accendeva un incendio lento e spettrale…

 

Nessuno si condoleva,

un unico cielo pallido

rimbombava tra le pareti cave

E concepì la stessa idea della devastazione,

– il suo terribile occhio nudo-

nessun angelo- allora-

che trattenesse il pugnale.

Quell’intera grande solitudine

le aveva messo affezione-

– nel reclusorio, tra gli sfermi-

e lei sapeva solo,.

che era sulla soglia.

Annunci

4 Risposte to “UN UNICO CIELO”

  1. Aleteia agosto 18, 2010 a 6:01 pm #

    sulla soglia di cosa Dom?

  2. DOMACCIA agosto 18, 2010 a 9:20 pm #

    mi sa tanto, cara Aleteia, che mi hai fatto domanda diffficile, a ben vedere c'è sempre una soglia da attraversare nelle scelte e nella vita dell'essere umano, da quelle apparentemente più facili a quelle "enormi", oltre alla soglia tra vita e morte naturalmente grazie di leggermi: era da un po' che non ti sentivo..( spero tutto bene per te, un abbraccio, ciao…

  3. Aleteia settembre 6, 2010 a 9:40 pm #

    sì, tutto bene.. tra alti e bassi come è solito fra gli umanileggerti è sempre un piacere immenso e uno spunto di riflessione

  4. anonimo settembre 7, 2010 a 6:56 pm #

    e io ti considero una cara amica- e generosa e attenta!un abbraccio, carissima Margot:-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: