ERA COME UN CAPOVOLTO LAGO

21 Gen

 ( Era come un lago capovolto di fiori,
sotto alberi di gemme rosa,
quei purpurei segni…)
 
I tre sanguinosi gradi dell’ascesa,
quegli accadimenti
(i prolungamenti, le nuove scintille)
spietatamente li ho visti,
da quella cava nella luce della luna.
Hanno fatto splendere
 una vasta e disperata landa
e le zone paludose di acqua dolce
( le formazioni mortifere, le cripte)
– tutti quei cimiteri coperti di edera velenosa:
oh, che l’intero mondo fosse poi di vetro,
tra uno spargimento e l’altro,
nella sterilizzazione grande!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: