Archivio | ottobre, 2011

SUL BLOG ” CARTE SENSIBILI”

27 Ott

Eccomi qui con alcuni testi da Febbre Lessicale, ospitata sul bel blog di Fernanda Ferraresso

http://cartesensibili.wordpress.com/2011/10/27/a-proposito-di-febbre-lessicale-villa-dominica-balbinot-fernanda-ferraresso

Annunci

VI ERANO SOLO LE MORTE TORRI

19 Ott

"Ecco il fiume di parole
di tempo di sangue
quelle visioni,
gli angeli e la città di ghiaccio
– oscuri nello splendore…"

Nei grandi inghiottitoi
il popolo degli abissi
non osava emettere le meditazioni vaste e ingrate,
le figure verbali di un enunciato vuoto
( oh, la astrazione magnifica!).
Al fondo dei giardini stretti
– tra i fanatici dell'apocalisse-
ricreava lei un sè stesso ipostatizzato,
di terribile innocenza,
di estatico sguardo ai luoghi alti e remoti.
Vi erano solo le morti torri,
una gioia crudele,
quelle declive parti con le disgiunzioni tutte:
nella cupa rettitudine la penitenziale pratica,
 la dendritica derivazione
( e la Incisura ,la elementare verità nuda).

POETARUM SILVA- ALCUNI MIEI TESTI

10 Ott

ecco il link:

http://poetarumsilva.wordpress.com/2011/10/09/editi-da-febbre-lessicale-dominica-villa-balbinot/

LINK recensione

2 Ott

Recensione – a cura di Antonio Spagnuolo- sul quotidiano nazionale IL DENARO
del mio libro FEBBRE LESSICALE

http://villadominicabalbinot.wordpress.com/2011/10/02/link/

Roberto R. Corsi

Di poesia e di letteratura, dal 2006. Se continua così, il contatore accessi giornalieri va in negativo, ma fa lo stesso.

Alimede

Poesia, Filosofia, Arte, Spiritualità

La dimora del tempo sospeso

Non potendo cantare il mondo che lo escluse, Reb Stein cominciò a leggerlo nel canto.

Trame tizianatius

"Dell'insensato gioco di scrivere" o del suo male

Neobar

“Noi non siamo mai esistiti, la verità sono queste forme nella sommità dei cieli.” Pier Paolo Pasolini

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Eric Weiskott

Associate Professor of English at Boston College

Poetarum Silva

- Nie wieder Zensur in der Kunst -

frank iodice

Dopo essere stati stampati, i libri dovrebbero essere messi davanti alle scuole, in quelle piccole casette di legno con le porticine anti pioggia, e i bambini e le bambine dovrebbero avere libero accesso a tutte le copie che vogliono.