Archivio | gennaio, 2012

PRIMA DI TUTTO SOPRAGGIUNSE LA RUINA

30 Gen

Prima di tutto sopraggiunse la ruina
– con un rumore duro e cavo:
la tormentosa agonia
di chi si misura contro gli dei,
la verità celata- e solo imperfetta…

Iniziò a precipitare da quel giorno
(l’episodio inaudito, la Consummazione ) Continua a leggere

Annunci

QUELL’INNATURALE MOMENTO

17 Gen

Come  spira infinita
( attorno al Fatto, quell’innaturale momento)
tardi mi assalì l’esistenza
  
– e  segreta, squisita, angosciosa-:  
il sole della sera incombente
come una riva di fiamme.
  
la  sua gialla luce ostile  
–  gli odori corrotti ,
del deserto e del fiume… Continua a leggere

TUTTO , TUTTO AFFONDA

8 Gen

Totalmente contempla, è fissa
sui neri alberi irsuti,
sulla nera acqua fremente,
osserva la pura realtà fenomenica,
e quegli uccelli senza fine,
nel rosso di questa terra…

Tutto, tutto affonda
( come lussurioso, pestilenziale) Continua a leggere

Trame tizianatius

Dell'"insensato gioco di scrivere" o del suo male

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

Neobar

“Noi non siamo mai esistiti, la verità sono queste forme nella sommità dei cieli.” Pier Paolo Pasolini

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Eric Weiskott

Associate Professor of English at Boston College

LA PRESENZA DI ÈRATO

La presenza di Èrato vuole essere la palestra della poesia e della critica della poesia operata sul campo, un libero e democratico agone delle idee, il luogo del confronto dei gusti e delle posizioni senza alcuna preclusione verso nessuna petizione di poetica e di poesia.

Poetarum Silva

- Nie wieder Zensur in der Kunst -

frank iodice

Amare o parlare d'amore. Solo una cosa ti sarà concessa.