SOTTO GLI OSSESSIVI CIELI IRIDATI-recensionedi AUGUSTO BENEMEGLIO (7)

26 Dic

7. Sotto gli ossessivi cieli iridati

La magia , l’incantazione , l’orrore e il sortilegio, l’attesa del regno di Cristo sulla terra prima del giudizio finale , non sono solo parole messe lì per costruire versi , ma visioni , immagini, fatti, avvenimenti di una mente che vede l’altrove , cose che non hanno nulla di vago , anzi indicano l’indissolubilità dell’efficacia di un preciso disegno poetico ,
che va facendosi sempre più maturo , convinto e stratificato in un’autrice come Dominque Villa ,che fa spesso uso, -come Poe,- della deformazione, dei contrasti, delle dissonanze, dell’ossimoro, con cui vengono messi a nudo tutti i principi di un montaggio non rettilineo. Con lei siamo costretti a vorticare nella circolarità di sensazioni e sentimenti che ci fanno sprofondare negli abissi della parola, che diventa in questo caso un gigantesco misterioso danzatore del cielo , come il drago dell’Apocalisse , che nel vasto infinito cosmo delle stelle e dei pianeti si contorce, fa piroette , aggredisce, spasima , e fa nascere la prima danza di fuoco e di smeraldi dell’universo . E dai suoi balzi prodigiosi , in una pura notte stellata , “sotto gli ossessivi cieli iridati”, ecco l’incomparabile terribile meraviglia della poesia.

Roma, 20 dicembre 2014 AUGUSTO BENEMEGLIO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Roberto R. Corsi

Di poesia e di letteratura, dal 2006. Se continua così, il contatore accessi giornalieri va in negativo, ma fa lo stesso.

Alimede

Poesia, Filosofia, Arte, Spiritualità

La dimora del tempo sospeso

Non potendo cantare il mondo che lo escluse, Reb Stein cominciò a leggerlo nel canto.

Trame tizianatius

"Dell'insensato gioco di scrivere" o del suo male

Neobar

“Noi non siamo mai esistiti, la verità sono queste forme nella sommità dei cieli.” Pier Paolo Pasolini

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

Eric Weiskott

Associate Professor of English at Boston College

Poetarum Silva

- Nie wieder Zensur in der Kunst -

frank iodice

Dopo essere stati stampati, i libri dovrebbero essere messi davanti alle scuole, in quelle piccole casette di legno con le porticine anti pioggia, e i bambini e le bambine dovrebbero avere libero accesso a tutte le copie che vogliono.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: