Archivio | dedicata al padre RSS feed for this section

A FAR SI’ CHE LA PESTE NON ENTRI

10 Feb

Nell’oscillare, minaccioso,
delle architetture,
nel vischioso amalgama
del terreno
con le sue pietre molli,
intono una trenodia
per la mortalità,
fino ai punti fosforici
di alto livello…
Lamentazione per te,
grande petalo purpureo
leso dal metallo liquido
che schiuma e sporula,
tra pulegge invisibili.
Lamentazione ed epicedio per te
– simbolo sull’ architrave
della mia porta a far sì
che la peste non entri –
ora tra i favolosi fantasmi
dei monti,
dove abbiamo dovuto incontrarci.

Annunci